Sagra de Su Pani Arrubiu 2015 a Tuili: Ecco il programma completo del 19 aprile 2015!

Sagra de Su Pani Arrubiu 2015 a Tuili: E’ primavera e come sempre in questo periodo dell’anno nella nostra terra non fioriscono solo i prati profumati ma anche tante fragranti sagre, proprio come la Sagra de Su Pa(n)i Arrubiu, giunta alla sua decima edizione e che si terrà domenica 19 aprile 2015 a Tuili, paese della Marmilla che si trova alle pendici dell’omonima giara (a due passi anche da Barumini).

Programma della Sagra de Su Pa(n)i Arrubiu a Tuili:

Domenica, 19 aprile 2015:

  • ore 10.00 (e per tutta la giornata):
    • Centro Storico – Apertura stand dei prodotti tipici e dell’artigianato locale
    • Sede Pro Loco – Mostra Fotografie d’ epoca
    • Villa Pitzalis – Mostra di Pittura e Ceramiche di Salvatore Cominu, a cura dell’Auser di Tuili
    • Villa Asquer – Museo dell’Olio e dell’Olivicoltura
    • Villa Asquer – Museo degli Strumenti della Tradizione Sarda
    • Villa Asquer – Mostra sul Matrimonio: “Coias
  • ore 12.30 – Piazzetta Villa Pitzalis – Apertura punto di ristoro
  • ore 17.30 – Centro Storico – Dimostrazione, preparazione, cottura e degustazione de Su Pa(n)i Arrubiu
  • ore 18.00 – Centro Storico – Spettacolo Folkloristico con i gruppi di Tuili, Laconi e Villanovaforru

Origini de su Pani Arrubiu di Tuili:

Il Pane Arrubiu di Tuili è una pane tradizionale che viene offerto durante i festeggiamenti per Sant’Antioco, Patrono della Sardegna, e che viene donato da coloro che hanno ricevuto una grazia dal Martire. Il culto di Sant’Antioco nel paese della Marmilla è attestato almeno dal XVIII secolo, quando si ha evidenza di tale Antioco Partis, il quale – probabilmente in seguito ad una grazia ricevuta – donò alla chiesa di Tuili un simulacro del santo medico mauritano.

Il Pane Arrubiu di Tuili è un pane azzimo al quale all’inizio del secolo scorso venne aggiunta l’uvetta, mentre solo successivamente, sempre in seguito ad una grazia ricevuta, una donna del paese decise di renderlo ancora più ricco e saporito. L’aggiunta di ingredienti quali lo zafferano – l’oro della Marmilla – e la buccia dell’arancio, conferisce al pane il tipico colore rosso, da qui la sua denominazione di “Pai Arrubiu”.

La sagra è anche l’occasione per valorizzare l’intero patrimonio culturale, storico-archeologico e naturalistico del territorio di Tuili.

Per maggiori info e aggiornamenti:

Questa è la pagina Facebook dedicata all’evento pagina della Pro Loco di Tuili. Gli espositori potranno ritirare l’apposito modulo  presso la sede in via Amsicora, n°3 dalle ore 15.00 alle 18.00 dal lunedì al venerdì o scaricarlo qui.

Dove si trova e come arrivare a Tuili:

Segui questo blog anche su FacebookTwitterGoogle+ .

loading...
Loading...
  • Commenta adesso

    Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.