Zeppole

Ricetta Zeppole: Il carnevale è ormai cominciato, già da due weekend piazze e strade della Sardegna vengono animate da sfilate di maschere tradizionali e più classici carri allegorici e anche noi ci lasciamo contagiare da questa atmosfera, pure in cucina, proponendovi una gustosa ricetta per uno dei dolci più buoni e caratteristici del periodo, le zeppole.

Recuperiamo così oggi l’appuntamento con Sardegna in Tavola saltato venerdì scorso, per una rubrica nata da poco ma giù amatissima, realizzata in collaborazione con gli amici di Instagramers Sardegna e con l’hashtag #sardegnaintavola. La ricetta e la foto che vi proponiamo oggi sono di @cheeselovespepper che ringraziamo quindi doppiamente.

Ingredienti:

  • 1 kg di semola rimacinata
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di zucchero abbondanti
  • 1 panetto di lievito di birra
  • 1 arancia
  • 1 limone
  • 1 litro di latte
  • 1 pizzico di sale
  • 2 bustine di vanillina
  • 1 bicchiere di acqua frizzante
  • 1 bicchierino di acquavite oppure sambuca
  • 2 litri di olio di girasole

Preparazione:

Sbattere le uova con lo zucchero e una parte del latte. In una ciotola setacciare la farina, unire il sale, la vanillina e versare piano piano nelle uova alternando con l’aggiunta del latte. Far sciogliere il lievito in un bicchiere di latte e tenere da parte.
Aggiungere nell’impasto la scorza degli agrumi e se si preferisce anche un po’ del succo dell’arancia. Ad ultimo versare il latte con il lievito.

Ora che l’impasto è pronto si può pensare alla frittura che richiede un po’ di attenzione. In un tegame alto mettere a scaldare l’ olio e portare a temperatura. Versare all’interno di un imbuto una mestolata di impasto tenendo chiuso con un dito nel buco di fuoriuscita e lasciar cadere l’impasto partendo dal centro e proseguendo con un movimento circolare in modo da creare una spirale. Lasciare dorare e girare la zeppola in modo che cuocia anche dall’altra parte. Una volta cotta scolarla su della carta assorbente e avvolgerla immediatamente nello zucchero.

@cheeselovespepper inoltre ci offre degli ottimi consigli pratici, di quelli che non sempre si trovano nelle ricette ma che ci permettono di evitare errori banali ma sempre possibili quando si prova una ricetta la prima volta:

  • L’impasto non dovrà essere troppo denso o troppo liquido ma una via di mezzo. Se impiega troppo tempo nel defluire dall’imbuto aggiungete latte o il succo dell’arancio.
  • Se non possedete un imbuto professionale usatene uno di plastica e tagliate il gambo altrimenti la zeppola uscirà troppo sottile. Potete utilizzare anche una bottiglia di plastica tagliata a metà.
  • Per girare la zeppola nell’olio e per cercare di darle una bella forma senza farla attaccare, utilizzate due mestoli di legno al contrario

zeppole

E’ bene anche dire che per dolci così diffusi esistono tante varianti, di paese in paese, se non di famiglia in famiglia, se perciò volete darci anche la vostra ricetta o i vostri consigli saremo tutti felicissimi di leggerli tra i commenti. Per spedire una nuova ricetta invece utilizzate il sottostante form!

Segui questo blog su FacebookTwitterGoogle+.

——————————

Inviaci adesso la tua ricetta:

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.
loading...
Loading...
  • Commenta adesso

    Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.