Gianfranco Zola, quarto miglior giocatore straniero di sempre in Inghilterra per il Daily Mail!

Gianfranco Zola? Il quarto miglior giocatore straniero che abbia mai calcato il terreno di gioco di uno stadio inglese secondo il Daily Mail che inserisce Magic Box subito dopo dei mostri sacri – e palloni d’oro – come Thierry Henry, Cristiano Ronaldo ed Eric Cantona (quest’ultimo peraltro giocatore nato a Marsiglia ma con padre di origine sarda, di Ozieri). La motivazione della scelta del fantasista di Oliena – 229 apparizioni e 59 reti nel Chelsea di cui una, fantastica, realizzata di tacco, è entrata anch’essa negli annali del calcio inglese – la trovate nello screenshot qui sopra preso proprio dall’ articolo del Daily Mail: “magic feet and lovely balance” (articolo scritto da Jamie Redknapp, importante centrocampista del Liverpool degli anni ’90 e della nazionale inglese, cugino di Frank Lampard, e ora autorevole commentatore per SkyTV del Regno Unito).

Piedi magici e un amabile equilibrio quindi per Gianfranco Zola, un giocatore capace di farsi apprezzare non solo per le sue squisite capacità tecniche, ma anche per le sue straordinarie qualità umane, tanto da divenire di grande esempio ed ispirazione per i futuri leader della squadra come John Terry e Frank Lampard. Non per nulla aggiunge il quotidiano inglese, i tifosi del Chelsea lo adorano e ancora adesso lo riveriscono (nel 2003 venne eletto il miglior giocatore del Chelsea di tutti i tempi). Ricordate quanti tifosi dei blues vennero a vederlo giocare in rossoblù a Cagliari dopo aver lasciato la squadra londinese?

Anche il The Sun qualche anno fa aveva inserito Gianfranco Zola nella classifica dei 10 artisti del pallone che hanno militato nei campionati inglesi negli ultimi anni, piazzandolo al secondo posto dietro solo a quel mostro sacro di genio e sregolatezza che fu George Best, ma prima di altri campioni del calibro di Paul Gascoigne, Ryan Giggs e Thierry Henry. Se poi vogliamo esagerare possiamo ricordare che Gianfranco è stato premiato anche quale Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico e Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Non credo che serva aggiungere molto altro, se un un bravo Gianfranco!

Segui questo blog su FacebookTwitter e Google+.

loading...
Loading...
  • Commenta adesso

    Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.