Festa Manna di Gaddura 2014 a Luogosanto: Ecco il programma completo fino al 15 settembre 2014

Festa Manna di Gaddura 2014 a Luogosanto: E’ in corso come oramai da 786 anni a Luogosanto la Festa Manna di Gaddura 2014, che avrà il suo culmine lunedì prossimo – 8 settembre 2014 –  con la Festa Manna vera e propria (8 settembre 2014) e il 60° anniversario dell’incoronazione della Madonna, con la solenne processione in onore di N.S. Regina della Gallura alla presenza del vescovo di Tempio-Ampurias (Ampurias è il vecchio nome di Luogosanto), con il tributo degli archibugi, il corteo dei cavalieri di Luogosanto e della Gallura e dei tanti gruppi folk galluresi che parteciperanno. In chiusura di serata, alla ore 22.00 ecco Luca Carboni in concerto!

Ma prima nella giornata di sabato spazio a celebrazioni religiose e alle ore 22,00 al concerto degli Italian Dire straits in concerto per “Aspettando la festa” (6 settembre 2014); domenica invece spazio a “Lu esparu“, con l’importante offerta dei ceri alla Madonna delle comunità galluresi, esibizione di gruppi folk e minifolk, canti a ghittera e Miradas, sempre una produzione folk (7 settembre 2014).

Di lunedì 8 settembre vi ho già detto quindi passiamo direttamente a martedì, con “Santu Ghjuseppa” e la processione in onore di San Giuseppe, accompagnata anche stavolta dai cavalieri galluresi, oltre che dal gruppo folk Civitas Mariana di Luogosanto. Previste anche ulteriori cerimonie religiose, ma anche giochi in piazza per bambini e in chiusura uno spettacolo di varietà e cabaret con protagonisti Gianluca Impastato prima e Nicola Cancedda poi (9 settembre 2014).

Infine lunedì 15 settembre l’ultimo atto della festa Manna di Gaddura, con il Santo rosario, la Santa Messa, la tradizionale benedizione delle auto, spettacolo musicale ed estrazione dei biglietti della lotteria, oltre ai saluti del comitato Fidali 1970 che lascia il posto a quello futuro, Fidali 1971 (15 settembre 2014).

La leggenda della Madonna delle comunità galluresi:

Sull’interessante brochure della festa leggo anche una bella leggenda, che parte dalla Terra Santa dove a due frati Francescani apparve la Madonna, dicendo loro di tornare in queste terre per erigere due chiese ai santi Anacoreti Nicolò e Trano, sul luogo della loro sepoltura (una delle chiese è ancora esistente, a circa 1km dal paese in direzione Arzachena). Se non ché presso la spiaggia di Caniggione, in Comune di Arzachena arrivò dal mare una cassa che nessuno riuscì ne ad aprire ne a spostare, eccezion fatto per un bambino dal cuore puro che riuscì a spostarla e disse di chiamare i frati Francescani perché loro avrebbero saputo il da farsi. I frati infatti aprirono agevolmente la cassa e dentro vi trovarono la statua della Madonna, quindi la caricarono su di un bue che ruminava nella zona e che si fece facilmente soggiogare, incamminandosi infine verso l’Agnana. Nel punto in cui il bue si fermò edificarono la Basilica della Madonna di Luogosanto. E’ per lo meno curioso che due delle Madonne più importanti della Sardegna, penso anche alla Madonna di Bonaria a Cagliari, siano entrambe venute dal mare.

Segui questo blog su FacebookTwitter e Google+!

LINKS UTILI:

Come arrivare a Luogosanto

Luogosanto su Sardegna Turismo

Basilica di Nostra Signora di Luogosanto su Wikipedia

La Festa Manna di Gaddura su Facebook

loading...
Loading...
  • Commenta adesso

    Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.