Raccolta carta e cartone 2013, bene la Sardegna. Firmato intanto un nuovo accordo con la Comieco!

Raccolta carta e cartone 2014, bene la Sardegna: La Sardegna si conferma prima regione del sud Italia per la raccolta differenziata di carta e cartone, che nel 2013 in Italia è cresciuta dell’1% rispetto al 2013, sfiorando la soglia dei 3 milioni di tonnellate, come emerso dalla presentazione del “XIX Rapporto Annuale sulla raccolta differenziata di carta e cartone” di Comieco, il Consorzio Nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi a base cellulosica. 

La Sardegna che già era ben posizionata conferma un trend di crescita superiore a quello nazionale con un +5,2% che permette alla nostra isola di avvicinare la media italiana di 48,4 kg per abitante per quanto riguarda la raccolta pro capite – al momento siamo arrivati a 45,2 kg/abitante, contro una media del sud ferma a valori minimi (27 kg per abitante) – . Cagliari è invece  il Comune dell’isola che ha conferito più carta e cartone, quasi 28mila tonnellate, seguito da Sassari con oltre 13mila tonnellate e Nuoro, con 8mila tonnellate. Comieco ha trasferito ai Comuni della Regione, nel solo 2013, oltre 1 milione e 800 mila euro di corrispettivi” .Questa è la classifica completa regione per regione ma in valori assoluti:

raccolta-carta-e-cartone-sardegna-italia-2014

In più il Comieco e la Regione Autonoma della Sardegna hanno siglato ieri un accordo di programma quadro per aumentare ulteriormente la quantità e qualità della raccolta differenziata di carta e cartone sul territorio isolano. Il progetto, di durata triennale, si articola in una serie di azioni e iniziative rivolte a cittadini, Istituzioni e comunità locali che avranno come obiettivo principale l’incremento dei dati di raccolta. Tra di esse la nuova edizione delle Cartoniadi – il campionato della raccolta differenziata di carta e cartone che vedrà ancora una volta diversi  Comuni della Sardegna contendersi il titolo di “Campione del riciclo” – , ma anche la nascita del Club dei Comuni EcoCampioni; l’attivazione presso gli uffici pubblici del progetto Carta Ufficio per una più efficace raccolta di carta e cartone; il lancio sperimentale di un Marchio di qualità per le migliori esperienze di sistemi di raccolta differenziata e riciclo di varie utenze e infine la promozione di attività formative per operatori pubblici e privati del settore.

Vi ricordo che potete seguire questo blog anche sui social: FacebookTwitterGoogle+.

loading...
Loading...
  • Commenta adesso

    Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.