Spiagge per bambini in Sardegna: Ecco tutte le Bandiere Verdi 2014 nella nostra isola!

Bandiere verdi 2014 in Sardegna: Anche per il 2014 ben 147 pediatri italiani – per mezzo del mensile “Ok Salute” –  hanno idealmente consegnato le bandiere verdi alle località balneari considerate più a misura di bambino, perché le spiagge sono sabbiose, perché l’acqua è bassa vicino alla riva, perché sono presenti i bagnini pronti ad intervenire per ogni evenienza, ma ci sono anche bar o punti di ristoro dove fare merenda o comprare un gelato. Delle 83 località premiate in Italia ben 16 sono in Sardegna, tra di esse spicca San Teodoro, già considerata da una precedente ricerca la meta ideale per le “vacanze Sole e Mare” (mentre lo scorso anno era stata considerata la località ideale per le vacanze in famiglia), vediamole assieme:

  • Alghero (provincia di Sassari),
  • Bari Sardo (provincia dell’ Ogliastra),
  • Cala Domestica (in comune di Buggerru, nella foto sopra, provincia di Carbonia-Iglesias),
  • Capo Coda Cavallo (provincia di Olbia),
  • Castelsardo-Ampurias (provincia di Sassari),
  • La Maddalena-Punta Tegge-Spalmatore (provincia di Olbia Tempio),
  • Marina di Orosei-Berchida-Bidderosa (provincia di Nuoro),
  • Poetto (provincia di Cagliari),
  • Quartu Sant’Elena (provincia di Cagliari),
  • San Teodoro (provincia di Olbia Tempio),
  • Santa Teresa di Gallura (provincia di Olbia Tempio).

I criteri della scelta sono stati ben riassunti all’Adnkronos Salute da Italo Farnetani, il pediatra di Milano che ha curato il lavoro: “Ormai bimbi e ragazzini vanno al mare non per curarsi, come si faceva nell’Ottocento, ma per stare all’aria aperta, insieme ai genitori e per divertirsi. La quasi totalità dei pediatri ha chiaramente indicato che i bambini stanno bene quando stanno bene anche i genitori, pertanto i requisiti delle località di mare per i bambini sono piuttosto semplici: sabbia meglio di sassi e rocce, un po’ di spazio fra gli ombrelloni per giocare, acqua che non diventi subito alta in modo che possano immergersi in sicurezza“.

Lo stesso medico sottolinea quanto sia importante anche l’età dei bambini: “I bambini fino a 3 anni giocano soprattutto da soli e fino a 6 anni preferiscono giocare più con i genitori che con i coetanei. In questa logica, se i genitori vogliono scegliere una spiaggia isolata, in mezzo alla natura, spesso in ‘paradisi terrestri’, possono farlo più facilmente e i pediatri hanno anche indicato località adatte alla vita di un bambino piccolo in spiaggia, ma il consiglio è di farlo solo quando il bambino ha meno di sei anni. Dopo infatti cercherà la compagnia dei coetanei“.

Ricordo infine che località come Santa Teresa Gallura, il Poetto di Quartu e La Maddalena – assieme a Tortolì, Palau, e Oristano – hanno conseguito anche la Bandiera Blu 2014 della FEE.

Segui questo blog su FacebookTwitter e Google+!

ALTRE NOTIZIE SULLE SPIAGGE SARDE:

Migliori spiagge italiane 2014, per Tripadvisor 5 su 10 sono sarde!

10 spiagge più belle d’Italia del 2014: Anche Cala Mariolu e Cala Spinosa scelte da Skyscanner!

Guida Blu 2014 di Legambiente: Bene la Sardegna, 5 vele a Posada, Bosa, Baunei e Domus de Maria

Stagione balneare 2014 in Sardegna: Ecco tutte le regole da osservare in spiaggia!

photo credit: Tati@ via photopin cc

loading...
Loading...
  • Commenta adesso

    Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.