Sartiglia di Oristano 2017: Orari, programma e prezzi del 26 e 28 febbraio 2017!

Sartiglia 2017: Quest’anno il Carnevale è molto basso di data, perciò la doppia corsa alla stella della Sartiglia di Oristano (video), la giostra medievale più celebre della Sardegna, si svolgerà ai primi di febbraio e per la precisione domenica 26 febbraio 2017 con il Gremio dei Contadini con Sergio Ledda chiamato a essere su Componidori e martedì 28 febbraio 2017 con il Gremio dei Falegnami per i quali invece sarà Componidori Giuseppe Sedda. Ma vediamo subito  il programma completo di questa incredibile festa di popolo amatatissima anche dai turisti, a fine articolo scopriremo anche quanto costa assistere dalle tribune (lungo il percorso è gratuito, ma bisogna arrivare molto presto per ottenere una buona posizione).

Programma della Sartiglia 2017:

domenica 26 febbraio 2017 e martedì 28 febbraio 2017:

ore 10,00 – Bando:

Il gruppo dei tamburini e dei trombettieri parte da piazza Eleonora d’Arborea, davanti al Palazzo del Comune e scorta l’araldo a cavallo per le vie del centro storico, dove viene data lettura del Bando della Sartiglia, invitando il popolo ad assistere alla giostra equestre.

ore 11,00 – Annullo Postale

Altro classico, con l’apertura dell’ ufficio postale per l’Annullo Postale Speciale. Uno sportello filatelico straordinario, a cura di Poste Italiane, annullerà tutta la corrispondenza con gli annulli figurati speciali predisposti per celebrare la Sartiglia. Inoltre sarà predisposto un Folder filatelico che conterrà le cartoline affrancate e annullate e i dati salienti della Sartiglia.

ore 12,00 – Vestizione (evento ad invito):

Domenica, vestizione de su Componidori nella sede del Gremio dei Contadini in via Aristana.

Martedì, vestizione de su Componidori nello spazio allestito dal Gremio dei Falegnami.

E’ uno dei momenti più suggestivi della Sartiglia perché su Componidori – il capocorsa che alla stregua del mantenitore degli antichi tornei e delle giostre cavalleresche guida e comanda la corsa – perde le sue vestigia terrene per indossare la maschera, salire a cavallo e divenire il sacro punto d’unione tra l’uomo e Dio. Da questo momento in poi non potrà più scendere da cavallo, fino al momento della svestizione.

Nel dettaglio la mattina  su Componidori visita le scuderie per salutare amici e cavalieri e si reca presso la casa del presidente del gremio da dove – verso le ore 11,00 –  parte il corteo verso la sede dove avverrà la Vestizione. Del corteo è aperto da tamburini e trombettieri e ne fanno parte anche  is massaieddas e da sa massaia manna – che portano con dei cestini gli abiti per la vestizione de su Componidori –  e i componenti del gremio, che custodiscono le spade e gli stocchi per la corsa e su Componidori. Terminata la vestizione su Componidori monta sul cavallo e il presidente del gremio gli consegna sa Pippia de Maiu con la quale saluta, con segni di benedizione, il presidente del gremio e tutti i presenti. Trovate qui ancora maggiori dettagli sulla Vestizione.

ore 13,15 – Corteo:

Al termine della cerimonia della Vestizione, il corteo dei 120 cavalieri – che poi scenderà alla stella – sfila guidato da su Componidori (e preceduto dai trombettieri e tamburini, massaieddas e dal gremio), in direzione di via Duomo dove si svolgerà la corsa.

ore 13,30 circa – Corsa alla Stella:

Rullano i tamburi, su Componidori e su Secundu incrociano le spade sotto la stella che volteggia appesa al nastro, è il segno che da il via alla corsa. Sarà proprio su Componidori a partire per primo, seguito dai sui compagni di pariglia, dalla pariglia de su componidori della Sartiglia del martedì (o della domenica) e tutti i cavalieri a cui concederà l’onore della spada. Non è importante solo centrare la stella, ma la velocità del cavallo lanciato al galoppo e lo stile della cavalcata. La perfezione in tutti questi aspetti fa esplodere la folla festante.

Seguono le discese con lo stocco e sa Remada. Lo stocco è una spada molto più spessa che rende assai complicato centrare la stella, ci vuole particolare destrezza ed è riservata a su Componidori, ma il momento che personalmente mi emoziona di più è sa Remada, con su Componidori riverso sul dorso del cavallo lanciato al galoppo, che si affida unicamente ad esso e a Dio, benedicendo la folla con sa Pippia de Maiu.

Terminata la corsa, la cui durata dipende dal numero di cavalieri che su Componidori decide di far scendere – in base alle condizioni climatiche, alla luce e all’ora (raramente si comincia in orario) – , si ricompone il corteo dei cavalieri che ripercorrendo la via Duomo e passando dal corso Umberto e dalla piazza Roma, si dirige verso la via Mazzini, teatro dove si svolgeranno le Pariglie.

ore 16,30 circa – Corsa delle pariglie:

Altro momento assolutamente affascinante della Sartiglia, dal tunnel di su Brocci”, che si immette nella via Mazzini, prendono il via le spericolate acrobazie a cavallo, che realizzano spettacoli figure in combinazione tra due o tre cavalieri e che prevedono numeri d’alta scuola come verticali, ponti e via dicendo. Anche qui la compostezza, la scurezza e la velocità della pariglia è importante quanto la difficoltà della figura eseguita.  Su questo percorso, secondo l’ordine di sfilata, tutte le pariglie partecipanti potranno cimentarsi nelle evoluzioni. Apre e chiude la corsa delle Pariglie la pariglia de su Componidori.

ore 18,30 – Svestizione:

– Domenica, Svestizione de su Componidori nella sede del Gremio dei Contadini.

– Martedì, Svestizione de su Componidori nella sede del Gremio dei Falegnami.

Al termine della corsa delle pariglie il corteo si ricompone e la sfilata dei cavalli e dei cavalieri segna la fine della corsa ormai all’imbrunire. Il corteo formato dai trombettieri, dai tamburini, dal gremio e dai cavalieri prosegue da via Mazzini fino alla volta della sede del gremio e si procede con la Svestizione de su Componidori. Levati il cilindro e il velo, lo straordinario rullo dei tamburi segna il momento in cui viene tolta la maschera. La sartiglia anche per quest’anno è finita!

Biglietti per la Sartiglia, ecco come assistere dalle tribune:

Scopriamo adesso quanto costa e quali sono i prezzi per assistere alla Sartiglia dalle tribune, in tutta tranquillità e sicurezza, ricordo che per sapere dove si trovano i posti a sedere potete consultare la mappa tribune per la Corsa alla Stella e la piantina delle tribune per la Corsa delle Pariglie. I prezzi sono ancora quelli degli ultimi anni e sono stati confermati anche per il 2017.

prezziario-sartiglia-2016

Tutti i prezzi sono comprensivi delle relative tasse, quanto ai bambini dai 4 anni in su pagano il biglietto intero. In caso di mancato utilizzo non sono convertibili in biglietti per un’altra data. Trovate qui il regolamento completo dal quale vi cito parte dell’ articolo 6 (Rinuncia, annullamento, sospensione e rimborso biglietti):

Solo nel caso in cui l’evento venisse annullato dall’organizzazione prima del suo inizio, la stessa si impegna a rimborsare il costo del biglietto. Qualora le condizioni meteo non consentano il regolare svolgimento della manifestazione, la Fondazione potrà posticiparne l’orario d’inizio, prima di annunciarne l’eventuale annullamento. In caso di maltempo lo spettacolo non viene mai annullato prima dell’orario di inizio previsto. In caso di sospensione dello spettacolo dopo il suo inizio, verrà meno ogni diritto al rimborso del biglietto. Per quanto riguarda la Corsa delle Pariglie, in caso di sospensione definitiva prima dell’uscita di 10 pariglie, gli spettatori avranno diritto ad acquistare un biglietto di importo uguale al biglietto acquistato con una riduzione del 50% sul prezzo, per altra manifestazione della Sartiglia dell’anno successivo, secondo le modalità fissate dal Servizio Biglietteria.

Orari di apertura della biglietteria (Via Eleonora n. 15 ad Oristano):

  • dal 20 febbraio al 24 febbraio 2017 dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00
  • dal 25 al 28 febbraio 2017  dalle ore 9,00 alle ore 19,00
  • Telefono (durante gli orari di apertura): 0783.303159 – email biglietteria@sartiglia.info

Eventi collaterali, visite guidate e dove dormire a Oristano:

Dove si trova e come arrivare a Oristano:

Segui questo blog anche su FacebookTwitter e Google+!

loading...
Loading...
  • Commenta adesso

    Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.