Carnevale 2014 Paulilatino: Ecco il Programma completo di Atobios de Carrasegae il 22 Febbraio 2014!

Carnevale 2014 a Paulilatino: Si prepara ad entrare nel vivo il Carnevale 2014 in Sardegna, tanti gli eventi e le sfilate che dal prossimo weekend cominceranno ad animare tutta la Sardegna – dopo il bellissimo prologo di Ollolai due settimane fa –  e che tenderanno a concentrarsi soprattutto tra giovedì e martedì grasso, che quest’anno cadono il 27 Febbraio e il 4 Marzo 2014. E sabato prossimo – il 22 Febbraio 2013, con inizio alle ore 15,30 – ecco “Atobios de Carrasegae 2014” a Paulilatino, con la maschera locale “Sos Corrajos de Paulle” e “ateras Maskeras antigas“, nell’ordine:

  • Tumbarinos di Gavoi
  • S’Ainu Orriadore di Scanu Montiferru
  • Mamuthones e Issohadores “Atzeni Beccoi” Mamoiada
  • Is Arestes e S’Urtzu Pretistu di Sorgono.

A seguire da non perdere  i balli in piazza con l’organetto di Giuseppe Licheri e  degustazione di prodotti tipici locali.

Quanto alla maschera locale de sos Corrajos, bisogna sapere che la sua composizione è piuttosto recente ed il frutto di una lunga opera di ricerca iniziata già nei primi anni ottanta – scavando nel retaggio storico del paese con la ricerca storica di documenti scritti e con le testimonianze orali delle persone più anziane  – e conclusasi solo nel 2007 con la presentazione dei risultati. I suoi rituali infatti non venivano più celebrati dall’inizio del secondo conflitto mondiale, il che da l’idea del perché il lavoro fatto non sia stato per nulla facile, molti dei dati raccolti ad esempio si sono dimostrati disomogenei e/o discordanti rendendo necessario il ripulire le maschere dalle contaminazioni più palesi e moderne, ma che ha permesso alla fine del percorso di restituirci figure come su Oe, sa Craba, su Domadore, Pedde de Craba, su Randaceddu dei quali vi parlai già su Blogosfere!

Paulilatino è peraltro famosissimo per il suo santuario e pozzo sacro di Santa Cristina, che si trova proprio lungo la ss131 ed è tappa obbligata di chiunque si trovi a passare di lì. Il pozzo sacro in particolare è tra i meglio costruiti e conservati di tutta la Sardegna e si ritiene che fosse un vero e proprio osservatorio e calendario astronomico, visto il suo allineamento con astri. Molto bello anche il nuraghe dentro il bosco e la Chiesa dedicata a Santa Cristina, con tutte le cumbessias attorno, proprio alla moda nuragica, come si può osservare a pochi passi di distanza. Il sito gestito dalla Società Cooperativa Archeotour, che potete trovare anche su Faceboook per avere ulteriori informazioni.

Segui questo blog anche su FacebookTwitter e Google+!

LINKS UTILI:

Come arrivare a Paulilatino

Atobios de Carrasegae 2014, l’evento su Facebook

Sos Corrajos di Paulilatino su Facebook

Sos Corrajos, foto della maschera etnica del carnevale di Paulilatino

loading...
Loading...