Minestrone dei Centenari di Sardegna!

Ricetta del Minestrone dei Centenari di Sardegna: Le giornate accorciano, le temperature scendono e sulla nostra tavola comincia a fare capolino uno dei piatti tipici dell’inverno, il minestrone. La ricetta che vi presentiamo oggi è quella che la famiglia Melis di Perdasdefogu – da anni la più longeva al mondo (8 componenti per  una somma complessiva di 745 anni e 210 giorni) – ha fornito ai ricercatori americani guidati dal giornalista americano Dan Buettner (autore del libro: “The Blue Zones Solution: Eating and Living Like the World’s Healthiest People“, ed. National Geographioc Society). Lo stesso team che dopo un viaggio tra i centenari dell’Ogliastra aveva diffuso la lista dei 10 cibi sardi che allungano la vita.

Il segreto del minestrone dei Centenari d’Ogliastra:

Vi starete chiedendo quali siano i segreti di questo minestrone della longevità. Bene il primo è quello di utilizzare solo ortaggi cresciuti nel proprio orto, ma se viviamo in città o non abbiamo il pollice verde, ci basterà comperare dei prodotti di stagione e biologici (e magari a KM0). Insomma, scordatevi concimi chimici e minestroni surgelati.

Il secondo segreto è quello di usare solo l’acqua della fonte Maria Raspa che ha un dosaggio corretto di sali, difficilmente replicabile, ma l’acqua che esce dai rubinetti italiani è il più delle volte di buona qualità (lo dicono le indagini delle associazioni dei consumatori).

Il terzo è nella composizione, il minestrone della famiglia Melis viene infatti preparato con un’ampia varietà legumi e verdura, e include sa fregula (o fregola, una pasta di semola di grano duro molto piccola, chiunque sia stato in Sardegna la conosce, la si trova ormai anche nella grande distribuzione, la si può comprare online, in alternativa si può usare della comune pasta da brodo). Minestrone che si accompagna, da tradizione, con su pistoccu (simile al pane carasau, ma più spesso).

ingredienti-minestrone-centenari

Ingredienti del Minestrone della Famiglia Melis:

Le dosi sono per 4 persone.

  • 1/2 tazza di fave secche,
  • 1/2 tazza fagioli secchi,
  • 1/3 tazza di ceci secchi,
  • 7 cucchiai di olio extra vergine di oliva,
  • 1 cipolla media gialla o bianca,
  • 2 carote medie,
  • 2 zucchine,
  • 2 gambi di sedano,
  • 2 cucchiaini di aglio,
  • 1 tazza di passata di pomodoro,
  • 3 patate gialle medie,
  • 1½ tazza di finocchio,
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco tritato,
  • foglie di basilico fresco q.b,
  • 2/3 tazza di fregula sarda,
  • 1/2 cucchiaino di sale,
  • 1/2 cucchiaino di pepe nero.

Preparazione:

Mettere a bagno fave, fagioli e ceci in una grande ciotola di acqua per almeno 8 ore  (per una durata che va fino a 16 ore, quindi dalla sera prima e per tutta la notte). Scolare nel lavandino e risciacquare bene.

Scaldare 3 cucchiai di olio d’oliva in una grande pentola  a fuoco medio-alto. Aggiungere la cipolla, le carote, il sedano e cuocere, mescolando spesso, per circa 5 minuti. Aggiungere l’aglio e far cuocere per altri 20 secondi circa.

Mescolare pomodori, patate, finocchio, prezzemolo, basilico a fagioli e ceci scolati. Aggiungere acqua sufficiente (da 6 a 8 bicchieri), in modo che il tutto resti sommerso da un dito d’acqua

Aumentare il gas e portare a ebollizione. A questo punto ridurre il gas al minimo e fate continuare a bollire lentamente, senza coperchio, fino a quando i fagioli diventano teneri, aggiungendo più acqua se necessario o se la miscela diventa troppo densa. Il tutto dovrebbe prendere circa 1 ora e mezza.

Aggiungete e mescolate la pasta, il sale e il pepe. Aggiungere fino a 2 tazze di acqua se la zuppa vi sembra troppo densa. Continuare sobbollire, sempre senza coperchio, fino a quando la pasta è cotta, per circa 10 minuti.

Versare 1 bel cucchiaio di olio d’oliva in ogni piatto e dividere il minestrone secondo le porzioni desiderate, aggiungendo se volete 1 cucchiaio di formaggio grattugiato.

Questa è la ricetta base, poi si possono variare i legumi, aggiungere cavoli, cavolfiore, fagiolini, broccoli, persino zucchine, vedete un po’ cosa trovate al mercato e seguite pure i vostri gusti. Buon appettito!

minestrone-dei-centenari-di-sardegna

Segui questo blog su FacebookTwitterGoogle+.

——————————

Inviaci adesso la tua ricetta:

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

photo credit: Tutte le foto sono state estratte dal video trasmesso da USA Today.

loading...
Loading...

    Commenta adesso

    Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.