Sagra delle Lorighittas 2015 a Morgongiori: Ecco il programma di domenica 9 agosto 2015!

Sagra delle Lorighittas 2015 a Morgongiori: Tra gli appuntamenti irrinunciabili dell’estate con le bontà tradizionali della Sardegna non possiamo non citare la Sagra delle Lorighittas, che si svolgerà domenica 9 agosto 2015Morgongiori, paesino alle falde del versante sud del Monte Arci (infatti, la manifestazione ha come sottotitolo “Monte Arci in festa“). Non solo degustazioni guidate in abbinamento a vini e birre (alcune sono a numero chiuso, affrettatevi a prenotare), ma laboratori, concerti (in collaborazione con il DromosFestival), esibizioni di gruppi folk sardi e internazionali, mostre e tanti spettacoli per bambini.

Cosa sono le Lorighittas?

Le Lorighittas sono una specialità di pasta artigianale sarda tipica del comune di Morgongiori, inizialmente chiamate “maccarrois fibaus” ossia maccheroni filati, furono successivamente rinominate forse in ricordo dei preziosi orecchini, forse delle caratteristiche escrescenze del collo delle caprette e dei maiali, chiamate “lorigas” in limba. Di sicuro per preparare questa pasta tradizionale serve una straordinaria manualità perché “da un impasto liscio e consistente, si ricava un sottile spaghetto, che viene avvolto con due giri intorno a due dita, quindi attorcigliato su se stesso e fermato comprimendo e tagliando i due estremi tra l’indice e il pollice“, come ben spiegato sul sito ufficiale della sagra, nasce così un anello intrecciato e allungato che ricorda appunto un orecchino.

Programma completo della Sagra delle Lorighittas:

Domenica, 9 agosto 2015:

  • ore 18.00 – Piazza Giovanni XXIII – Inaugurazione e apertura degli stand;
  • ore 18.00 – Piazza Giovanni XXIII – La produzione delle Lorighittas di Morgongiori, laboratorio con la partecipazione della comunità locale;
  • ore 18.15 – MUVAT (Museo Vivente dell’Arte Tessile di Morgongiori) – Bazar fotografico: tra arazzi, tappeti, racconti di guerra e racconti d’amore. Mostra fotografica a cura di Enedina Rosaria Posulo;
  • ore 18.30 – Parco giochi, Via Vittorio Emanuele III – Filastrocche ‘n’ roll, di Renzo Cugis e Gianfranco Liori. Concerto per bambini a cura della “Coop. Sociale Il Sole”;
  • ore 18.45 – Cortile MUVAT – Uno contro tutti: le Lorighittas di Morgongiori e i vini del territorio. Degustazione guidata a cura di Giuseppe Carrus, giornalista del Gambero Rosso e vicecuratore della guida Vini d’Italia (solo 30 posti disponibili, prenotazioni: info@sagralorighittas.org);
  • ore 20.00 – Piazza Giovanni XXIII e Piazza Mercato – Le Lorighittas di Morgongiori: un intreccio di tradizione e nuovi sapori. Degustazione a cura dello chef Pierluigi Fais e della sua brigata;
  • ore 20.00 – Lungo le strade del centro storico – King Naat Veliov & The Original Kočani Orkestar (anteprima);
  • ore 20.15 – Lungo le strade del centro storico – Anteprima Gruppi folkFeminas de Marmilla (Sardegna), Hkud di Vionica (Bosnia-Erzegovina), Ritmo di Silistra (Bulgaria);
  • ore 20.45 – via Chiesa ang. via Trento, fronte Banco di Sardegna – Circo Peluche di Cristian De Logu. Spettacolo di animazione per bambini;
  • ore 21.15 – Cortile MUVAT – Birre sarde e formaggi del territorio: un abbinamento vincente. Degustazione guidata a cura di Giuseppe Carrus, giornalista del Gambero Rosso e vicecuratore della guida Vini d’Italia (solo 30 posti disponibili, prenotazioni: info@sagralorighittas.org);
  • ore 21.30 – Piazza Cannamega – Esibizione gruppi folkFeminas de Marmilla (Sardegna), Hkud di Vionica (Bosnia-Erzegovina), Ritmo di Silistra (Bulgaria).
  • ore 22.30 – Piazza Giovanni XXIII – Dromos Festival: Concerto con King Naat Veliov & The Original Kočani Orkestar

Costo degustazioni:

Sono 3 euro per una porzione di lorighittas a scelta tra le diverse ricette, per circa 90 g in totale, più bicchiere di vino e pane.

Per maggiori informazioni, prenotazioni e aggiornamenti:

Ecco l’email info@sagralorighittas.org e la pagina Facebook dell’evento!

Visita alle Trebine del Monte Arci:

trebine-monte-arci-2

E se andate a Morgongiori per la Sagra delle Lorighittas, vi consiglio di andare dal mattino per visitare i boschi del Monte Arci ma soprattutto le Trebine – sa Trebina Longa (812 m), sa Trebina Lada (795 m) e su Corongiu de Sizoa (463 m) – , bocche vulcaniche la cui lava, solidificatasi nel camino, è ancora visibile, mentre il cono del vulcano si è nel frattempo eroso. A ricordo di quello che è stato uno dei vulcani più maestosi e attivi della Sardegna, ora del tutto spento. Cosa da non sottovalutare è presente un’ampia area pic nic con tavoli in legno nel fitto del bosco e c’è sempre una bella corrente rinfrescante. Arrivarci inoltre è molto facile, presa la strada dal centro di Morgongiori si va sempre dritti!

Dove si trova e come arrivare a Morgongiori:

Bus per la sagra da Cagliari, Sestu e Sardara.

Rimani informato sugli eventi dell’estate in Sardegna, seguici anche su FacebookTwitter e Google+!

loading...
Loading...
  • Commenta adesso

    Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.